Un réel pour le XXI sciècle
ASSOCIAZIONE MONDIALE DI PSICANALISI
IX Congresso dell'AMP • 14-18 aprile 2014 • Paris • Palais des Congrès • www.wapol.org

Programma di Congresso
Iscriversi alla FESTA
Iscrizione FULL
What's up ! NEWS
Comitato d'azione della Scuola Una - Papers
Testi di orientamento
Affinità VIDEO
5 minuti alla RADIO
Affinità DA LEGGERE
Pezzi di reale WAP WEB
Giornata clinica
Bibliografia
Pubblicazioni
Dossier stampa
Informazioni pratiche
I Congressi precedenti
Ricerca nel sito
Loading
Seguire
@scilitwitt !
AFFINITÀ
Anne-Valérie Hash
Vestire la famiglia

Intervista realizzata da Deborah Gutermann-Jacquet


Clicca sull'immagine per vedere il video
(Per mettere in pausa, fare di nuovo clic)

Anne-Valerie Hans è stilista e fa parte della quindicina di creatori francesi a cui è stato assegnato un label di alta-moda in Francia. La sua prima collezione, contemporaneamente alla caduta delle Twin Towers, rappresenta una interpretazione del reale della differenza dei sessi nel XXI° secolo. Si tratta per lei, all'inizio, di trasformare un vestiario maschile in un guada-roba femminile. Anne-Valerie Hans "ruba" i pantaloni degli uomini per farne dei vestiti femminili. Come lei stessa indica, se Coco Chanel ha portato alla moda i pantaloni per le donne, il suo lavoro è invece piuttosto "letterale". Riposa sulla "decostruzione e la costruzione" di un abito di cui cerca di mostrare l'origine. I vestiti "femminili" di Anne-Valérie Hans non sono tuttavia androgeni. Quanto a quelli che ha creato per gli uomini, essi presentano un po' dappertutto degli "accidenti" e delle "sfasature", ma sempre meno dei "bordi vivi".

Tradotto da Cinzia Crosali